Semplicemente Marketing e Comunicazione

 

Semplicemente marketing e comunicazione, creatività (ma non troppa) e target specifici con risultati misurabili sia in termini di visibilità che, naturalmente, in termini di vendite nel breve, ma soprattutto nel medio termine ….

.. e facendo questo per raggiungere la parte più moderna, aperta, tra coloro che praticano la religione Musulmana, un approccio semplice ma che mostra anche attenzione per un consumatore modernamente e moderatamente religioso

Un buon modo per attrarre attenzione, mostrare l’interesse e conquistare la fiducia dei musulmani canadesi.

L’islamismo è inoltre la religione  praticata maggiormente in una parte del mondo nella quale, sia le campagne di comunicazione che il prodotto Coca-Cola  hanno sempre spopolato, ma dove sono sempre stanti percepiti (e forse in un certo periodo si sono orgogliosamente mostrati) come un brand troppo legato agli Usa (il nemico in molti di questi paesi, e sicuramente oggi, guardato con una certa circospezione nella grande parte di questi), dunque svelenire un poco gli animi è stata anche una “mossa politica”, commercialmente si intende.

e poi chi sa…

 

PROBLEMA: la divisione Coca-Cola del Canada ha voluto entrare in contatto, cercare di creare una relazione amichevole con un target specifico, numericamente quantificabile, chiaro:

i consumatori musulmani residenti in Canada

lo ha voluto fare in un periodo relativamente breve, circostanziato:

nel  periodo del Ramadan, il periodo del digiuno islamico.

Sapendo quante erano le persone che potevano essere raggiunte:

Oltre un milione di musulmani canadesi celebrano il mese digiunando dall’alba al tramonto.

DOMANDA:

Come potrebbe un brand che vende bevande connettersi con i consumatori che non mangiano o bevono tutto il giorno?

SOLUZIONE:

hanno considerato -giustamente- che se si digiuna e non si beve tutto il giorno in un periodo “relativamente caldo” la fame e sete (nel caldo dell’estate) svegliano un “bisogno” che ormai è quasi sopito in molti di noi (vuoi una coca, la prendi!!).

Per questo hanno concentrato la loro attenzione focalizzando e invogliando l’utente a visualizzare il momento della Iftar (che è il pasto del tramonto alla fine di un digiuno di un minimo di 14 ore fino ad un massimo di 17 ore).

Ramadan nei diversi fusi orari

 

La campagna pubblicitaria si è trasformata in un conto alla rovescia fatto prefigurando l’acquolina in bocca in attesa dell’arrivo del  tramonto accompagnando lo scorrere del tempo con una accattivante foto con protagonista una coca cola fresca gustata da giovani in un ambiente multiculturale

Al tramonto bevi una coca fresca

Foto che diventava sempre più allettante man mano che le ore scorrevano digiunando e non bevendo.

Il tutto fatto con molta naturalezza attraverso  una serie di post generici quali un semplice saluto o una esortazione

Screenshot campagna comunicazione Coca-Cola con reazione target

Il target è stato invogliato a conversare con il brand  postando sia su Facebook che su Instagram nei differenti momenti della giornata.

Per connettere i differenti post della campagna ed in attesa del riscontro che non è mancato,  è stato utilizzato l’ashtag #IftarMubarak (in arabo: “ che sia un pasto benedetto”)

Clami campagna Coca-Cola Canada in occasione del Ramadan

 

E questi sono stati i risultati in termini di reach, interazioni, views ecc..

Chiaro il target, chiaro il timing, chiara la campagna promozionale fatta online, chiaro anche i risultati

Campagna pubblicitaria creata da McCann Canada per la Coca-Cola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *